Cervi - podere caselina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cervi

Il Cervo, simbolo del parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone, fa di questo tratto appenninico il suo regno.
Proprio in queste montagne, ad un passo dall'Aquerino dove negli anni '50 furono rilasciati i primi cervi provenienti dalle Alpi, che si trovano gli esemplari piu belli dell'intero comprensorio. Oltre alle dimensioni e peso, il maschio adulto può superare i 300 kg, i cervi presentano palchi bellissimi che arrivano a contare oltre le 10 punte per stanga. In primavera si possono fare passeggiare alla ricerca di stanghe: infatti il cervo a fine inverno inizia a perdere il proprio palco, fatto di osso, che ricrescerà in breve tempo per essere perfetto per la stagione degli amori di fine estate. Verso settebre iniziano i bramiti; i cervi in amore si scontrano in forti vocalizzi per sfidare gli avversari e quindi i combattimenti per conquistare un ricco harem di femmine. La stagione degli amori finisce circa a metà ottobre quando tutte le femmine sono state duramente conquistate. Gli amanti della foografia naturalistica animano il nostro agriturismo  per immortalari i momenti più belli. Solitamente il Parco organizza per il sabato di metà settembre una serata di lezione ed ascolto al bramito; le guide dopo una breve spiegazione sulla singolare stagione riproduttiva accompagneranno i presenti all'ascolto dei cervi. Solitamente i cervi raggiungono l'apice dei bramiti al mattino presto ed alla sera; dal nostro agriturismo sono facilmente udibili e si può stare comodamente seduti in giardino  pronti all'ascolto. Gli amori per i Daini iniziano ad ottobre ma è tutto un altro bramire.......

 
Torna ai contenuti | Torna al menu