Cosa vedere - podere caselina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cosa vedere

NEI DINTORNI - Punti di interesse nel raggio di 50 km con percorso stradale.


In questa pagina troverai alcuni suggerimenti per visitare antichi borghi, musei, castelli e particolarità di rilevanza ambientale che si trovano a pochi chilometri dalla nostra struttura. Ricorda che in Azienda troverai gli itinerari dettagliati ed altre idee di visita.

PORRANCETO- MUSEO DEL BOSCO- (3 km) Porranceto è un piccolo borgo sede del parco Regionale dei laghi di Suviana e Brasimone dove si trova il MUSEO DEL BOSCO centro visita del parco, in un castagneto secolare con piante di oltre 600 anni; il sentiero didattico con bacheche descrittive ed alcuni sentieri (La 1° domenica di settembre c’è la festa della Smielatura)
PALAZZO COMELLI - MUSEO DEL TEMPO E DEL SOLE –CHIESA DI BARGI- (6 km)- GLI ARCHIBUGI DEGLI ACQUAFRESCA. Al centro dell’abitato di Bargi parte la gradinata che porta al Palazzo Comelli, (dimora dell’antica famiglia di costruttori di orologi da torre) con il suggestivo Ospitale e a dominare l’abitato sulla cima della collina la maestosa chiesa (che accoglie un antico organo a canne) che un tempo fu castello, e la torretta di Bargi sede del museo che ospita meridiane ed orologi solari. Sotto Bargi c’è Pianacci, celebre per aver dato i natali alla famiglia degli Acquafresca, nota stirpe di armaioli e cesellatori (gli archibugi sono costuditi in vari musei ricordiamne uno a Londra).
STAGNO E l’INCUBATOIO DEILA FAUNA ITTICA (10 km ) Stagno è un singolare paese arroccato sul lago di Suviana con la sua chiesa a doppia entrata fronte alla quercia più longeva del territorio. In fondo al paese sul Fiume Limentra si trova l’incubatoio del parco per far crescere le larve di pesci e crostacei che verranno poi rintrodotti nell’ambiente. A piedi, di là dal ponte a dx, il sentiero lungo il torrente Limentra vi porterà sulle sponde del lago di Suviana.
LAGO SUVIANA E CASTEL DI CASIO  (9 km) Al lago di Suviana c’è il Saltapicchio, parco avventura sugli alberi, c’è il centro Velico per barche e canoe, ci sono i chioschi e infondo alla strada c’è un punto con sdrai, noleggio pedalò e gelateria. Sull’altra sponda del lago, ci sono altri chioschi, bar pizzerie. La diga del lago risale al 1936 ed è alta quasi 100m. Sotto la diga, accanto alla centrale idroelettrica è stato preservato l’antico PONTE sul fiume del 1766 .Qui si raggiunge Castel di Casio, un paese di origine medievale in cui sono ancora visibili le mura e una torre. A fine agosto in serata, si svolge la festa di rievocazione Medioevale con mercatino, cibo a tema e personaggi in costume.
SANT’ILARIO E IL VECCHIO CASTAGNO (20 KM) Badi è un paese costituito da varie borgate una di esse ospita l’oratorio di S.Ilario (romanico ciò che rimane dell’ospitalis medievale) e a Cà del Topo il castagno più longevo (circa 1000 anni).
PORRETTA TERME, terme e spa (25 km) Porretta ospita il centro termale con le sue note acque (bagni della Porretta famosi nell’ottocento) inoltre su Via Mazzini ci sono due belle  SPA (piscine e vari percorsi)
MONTE VIGESE, MONTOVOLO E BORGO LA SCOLA (15 km) Verso Vigo si trova la Cappella dei FRASCARI, chiesa del XVII, e quindi l’Ospitale di Greglio, mentre la Chiesa sorge ai piedi del SASSO DI VIGO, interessante affioramento in pietra nuda, visibile anche da lontano. Sul Montovolo (monte sacro agli Etruschi) una breve passeggiata vi porterà alla chiesa, e il percorso in memoria dei caduti della scuola di Casalecchio porta alla cappella di S. Caterina ed ai balzi, dove si gode un bel panorama (la 2°domenica di settembre c’è la festa). Vimignano, la Scola, è il borgo più caratteristico ed antico del territorio con le sue case a torre, ballatoi, meridiane, edicole votive, chiesette…. tutto in pietra in strette vie selciate. In fondo c’è il Cipresso più longevo (circa 700 anni)
GRIZZANA MORANDI E I FIENILI (20 km) Grizzana deve il suo nome completo al pittore Giorgio Morandi che qui soggiornò. I fienili di Campiaro, con spazi espositivi, rappresentati nel celebre quadro, il piccolo museo casa, i sentieri Morandiani sono visitabili su richiesta
CASCATE DI LABANTE (35km )La piccolissima cascata è originata da un rio che fa un ampio salto su un crostone calcareo che ospitava le cave di travertino e si trovano in località Santa Maria di Labante. Inoltre la minuta grotta cela un bel presepe permanente. In piazza a Vergato, nel palazzo comunale già sede del capitanato della montagna, segnaliamo le vetrate realizzate dall’artista Ontani.
CASTELLO ROCCHETTA MATTEI - CHIESA DI ALVAR AALTO - MULINO CATI (20 km) Al Ponte di Verzuno c’è il Mulino Cati Museo del Pane e poi il castello Rocchetta Mattei che è un castello di più stili tra cui l’orientale, In piazza a Riola sorge la singolare chiesa progettata dall’arch. Finlandese Alvar Aalto.
MARZABOTTO E MONTESOLE (40 km) Il parco storico di Montesole ospita i centri visite, la scuola di pace, i luoghi della memoria della strage nazi-fascista perpetrata sulla popolazione civile inerme nell'autunno del 1944. Sulla statale porrettana prima dell’entrata a Marzabotto c’è il museo con la città Etrusca di cui si ricorda la particolare necropoli.
CHIESA DI PANICO E LA VALLE DEI VINI (40km) A Panico vi è una chiesa romanica interamente in pietra, esterno ed interno. A S.Silvestro su dolci colline sorgono ampi vigneti dell’azienda vinicola biologica i cui vini vengono serviti nel nostro agriturismo
CASTIGLIONE DEI PEPOLI - LAGO SANTA MARIA (5 km)  Castiglione, il centro abitato più grande della zona con negozi e vari servizi ed il suo Castello sede del municipio, qui si trova il Museo Sala della Terra che ospita un interessante raccolta di minerali e fossili tra cui il più importante ritrovato in Appennino ed il Museo di Storia locale nonché della 2° Guerra m. Dopo il centro si trova il cimitero militare sudafricano con i caduti in guerra nel ns Appennino. A valle dell’abitato vi è il lago di Santa Maria con percorsi didattici e bacheche che raccontano la vita del parco e l'area attrezzata per pic nic e un chiosco  
CHIESA DI GUZZANO (5 km) Molti fossili del museo della Terra provengono da Guzzano, dove sorge un interessante chiesa di impronta romanica del XVI sec; il 14 agosto c’è la festa con fiaccolata notturna verso la cappellina del Poggiolino
SANTUARIO DI BOCCADERIO (15 km) Boccaderio è un grande santuario mariano. Se si prosegue per la strada si arriva alla fresca foresta delle Cottede con il suo bel vivaio forestale e il piccolo lago di Monte Tavianella che si raggiunge solo tramite un sentiero di circa 1 km.
CORNO ALLE SCALE – Parco e sci- (45 km) Il comprensorio del Corno alle Scale offre molto per l’escursionista e per lo sciatore. Il parco ha diversi centri visita e musei tra cui quello dedicato a Enzo Biagi a Pianaccio. La sentieristica è varia con percorsi anche impegnativi. In inverno ci sono impianti e piste da sci. Segnaliamo il santuario della Madonna del Faggio e le Cascate del Dardagna
CASTELLO MANSERVISI – MUSEO ETNOGRAFICO- (35 km) Castelluccio è un piccolo borgo montano. Qui si trova il Castello Manservisi di stile medioevale e il museo dedicato alla civiltà contadina unico e raro per come concepito.(in estate c’è la festa Castelluccio in fiore)
FUTA - BARBERINO DEL MUGELLO - LAGO BILANCINO (35 KM) Sulla strada statale della Futa (a maggio passa la Millemiglia storica rievocazione della leggendaria gara automobilitstica) vi è il grande cimitero militare germanico dove riposano 33000 soltadi tedeschi  caduti in Italia nella 2° Guerra mondiale. Qui nel periodo estivo ci sono varie rappresentazioni teatrali delle grandi opere di autori Greci. . Verso Barberino c’è l’autodromo dove si corre il Motomondiale a maggio, il lago del Bilancino, dove ci sono spiaggette attrezzate e chioschetti e l’outlet (con oltre 200 negozi)
ALTRI PERCORSI: FIRENZE –PISTOIA- BOLOGNA Le città che si trovano rispettivamente ad una distanza di circa 60 km dall’agriturismo. Utilizzando sia l’A1 per Bologna e Firenze entrata La Badia, e per Pistoia la statale Porrettana.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu