Posto tappa - podere caselina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Posto tappa

L’agriturismo Podere Caselina è posto tappa di alcuni impostanti percorsi:
L’alta via dei parchi, che attraversa tutta la regione Emilia Romagna (27 tappe) partendo dal Berceto –Parma- fino al mare alle porte di Rimini. Noi siamo l’11-12 –Poranceto - Podere Caselina http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/parchi-natura2000/fruizione/altavia/tappe/11.-rif.-monte-cavallo- poranceto/11.-rif.-monte-cavallo-poranceto
http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/parchi-natura2000/fruizione/altavia/tappe/12.-poranceto-boccadirio/12.-poranceto-boccadirio
La via degli Etruschi, che mette in collegamento le due importanti città gemelle etrusche, Artimino –Prato- e Marzabotto in 3- 4 tappe.http://www.laviadeglietruschi.it/sito/index.php?option=com_content&view=article&catid=16&id=51&lang=it
La Via dei Santuari, Il sentiero ricalca un’antica strada transappenninica la via di Castiglione dei Gatti che da Bologna permetteva restando sul crinale Setta-Reno, poi Brasimone-Limentra di raggiungere Prato collegandosi alla via Francigena percorsa da pellegrini giubilari per recarsi a Roma. Toccando importanti Santuari chiese ed ospitali: S. Luca Bologna, la Pieve di Panico, la chiesa di Casaglia Montesole, le chiese di Grizzana e Monteacuto Ragazza, il Santuario di Montovolo, la Cappella dei Frascari  santuari di Bocca di Rio, la Badia di Montepiano ed infine S.Anna in Golica di Prato. Suggeriamo 4 tappe: S.Luca Bologna–Casaglia Montesole; Montesole–Brasimone (podere Caselina); Brasimone –Montecuccoli; Montecuccoli -Prato

Inoltre l’agriturismo può essere utilizzato per percorsi più brevi che prevedono una o due tappe. Ne proponiamo alcuni come TREK e TRENO
STAZIONE SAN BENEDETTO V.S. – STAZIONE GRIZZANA PIAN DI SETTA
Facile, 2 giorni, 1 posto tappa, massima quota 900 mlsm, tracciato CAI bianco-rosso, sentieri n. 007A, 007, 001, 039, 100. Si può arrivare in treno da Bologna e Prato oppure in auto.
1° giorno: tappa di 6/7 ore; partenza circa a 350 arrivo a 900mslm, circa 18 km, All’esterno della stazione di S.Benedetto V.S. imboccare il sentiero CAI 007A alla vs sx che vi porta a Lagaro e poi lo 007, oppure proseguire sulla strada fino al paese -2km- per prendere direttamente lo 007. Proseguire sempre diritti seguendo la segnaletica verso Castiglione dei Pepoli fino località Cavanicce quando il sentiero si unisce alla strada asfaltata. Tenete la destra attraversate tutto l’abitato verso il Brasimone. A fine paese prendere il sentiero CAI 001 (alla Canale) fino al lago; attraversare la diga a sx. quindi proseguire sulla SP62 per un km fino alla località Sassigolaia-Caselina presso il nostro agriturismo per la cena e pernottamento.
2° giorno: tappa di 6/7 ore, partenza a 900 arrivo 300mlsm, circa 22 km: dall’agriturismo seguire a sx la sp62 per un 1km verso il passo dello Zanchetto e quindi prendere il sentiero CAI039 o Via degli Etruschi a dx seguirlo fino all’incrocio con il n. 100 girando a dx che vi porterà alla Collina e quindi proseguendo diritti a Grizzana Morandi. Giunti al paese seguire la strada asfaltata per la stazione di Pian di Setta per raggiungere San Benedetto in treno in bus o a piedi.
STAZIONE DI VERNIO. – STAZIONE DI SAN BENEDETTO V.S.
Facile, 2 giorni, 1 posto tappa, massima quota 1000m, tracciato CAI bianco-rosso, sentieri n. 20, 00, 23, 27, 001, 007, 007A. Si può arrivare in treno da Bologna e Prato oppure in auto.
1° giorno: tappa di 8 ore, da 300 mslm a 900 mslm, circa 24 km: fuori dalla stazione prendere il sentiero CAI 20 verso Poggio Torricella e quindi a sx il sentiero CAI 00 verso Montepiano, qui seguire l’asfaltato che è il sentiero CAI 23 per la Badia e quindi a dx il sentiero CAI 27 o Via degli Etruschi. Raggiunto il crinale di S. Giuseppe girare a dx per lo 001 per il lago Brasimone. Raggiunta la diga attraversarla e proseguire sulla SP62 per un km fino alla località Sassigolaia-Caselina presso il nostro agriturismo per la cena e pernottamento.
2° giorno: tappa di 6/7 ore, partenza a 900 arrivo 300mslm, circa 18 km: dall’agriturismo seguire a dx la sp62 fino alla diga del Brasimone, attraversarla e prendere il sentiero CAI 001 a sx per Castiglione dei Pepoli detta Via Piana. Arrivati al paese seguire la strada ed attraversare tutto l’abitato fino alle Cavanicce per prendere il sentiero CAI007 verso Lagaro. In prossimità di Lagaro girare a dx per lo 007A che vi porterà alla stazione dei treni di San Benedetto VS per prendere il treno verso Prato stazione successiva Vernio.
STAZIONE DI PORRETTA TERME- STAZIONE DI PONTE DELLA VENTURINA
Medio, 2 giorni, 1 posto tappa, massima quota 1200 mslm, tracciato CAI bianco-rosso, sentieri n. 157, 167, 155, 009, 011, 043A, 173, 163, 169. Si può arrivare in treno da Bologna e Pistoia oppure in auto.
1° giorno: tappa di 7/8 ore, da 400 a 900 mslm, circa 20 km: fuori dalla stazione proseguire diritti per attraversare il fiume Reno quindi a sx  seguendo la strada per circa un km, fronte la cappellina della Madonna del Ponte a sx attraversare il fiume e quindi prendere il sentiero-strada CAI 157 verso Poggio Barone, qui si interseca il sentiero CAI 167 girare a dx e per un po’ i sentieri saranno 157-167 fino a Lizzo. Qui seguire a sx il sentiero che segue la strada sentiero n.157 fino al lago di Suviana. Sul lago il sentiero segue la riva e da 157 diventa poi 155 o Alta Via dei Parchi, fino al torrente Limentra. A Molino dei Sassi, si attraversa il ponte sul fiume per risalire verso Stagno, oltrepassare l’abitato e dirigersi verso Val di Noce girando a dx per il sentiero CAI 009 verso Luogumano e quindi Barbamozza. Al termine del sentiero si interseca lo 011 girare a dx verso l’asfaltato scendere per un km e quindi girare a sx proseguendo sullo 011 fino all’incrocio dove bisogna seguire lo 039 verso il lago Brasimone-la Guardata e quindi imboccare il sentiero 043A verso Sassigolaia Caselina. Oppure proseguire sulla sp 62 fino alla località Sassigolaia-Caselina presso il ns agriturismo per la cena e pernottamento.
2° giorno: tappa di 6/7 ore, partenza a 900arrivo 400mslm, con vari dislivelli, circa 20 km: dall’agriturismo a dx per il lago poi a dx per la strada lungo lago e poi lungo torrente Brasimone; seguire lo sterrato e proseguire per 1,5 km sentiero CAI n. 155 (TL) Qui svoltare a dx per Succhiata- Lavaccioni e ancora a dx  sulla strada forestale e proseguire diritti fino alla cima di monte di Stagno (qui a dx un breve sentiero vi porterà a sasso Balinello, un masso enorme a sbalzo sul vuoto, dove si ammira un infinito panorama). Da Monte di Stagno scendere verso Caprevecchie e quindi l’abitato di Stagno, al torrente Limentra attraversare il ponte e subito a dx prendere ancora il sentiero CAI 155 fare il lungo lago Suviana e all’intersezione con il sentiero cai 157 girare a sx per il 155 verso la Collina di Badi e quindi a dx per il sentiero CAI 167 che diviene 173 verso Pavana. Attraversare la statale Porrettana e seguire il centro paese (ci sono varie intersezioni con sentieri che per alcuni tratti riportano più numerazioni) tenere la dx verso Ponte della Venturina, sentiero 163-169. Attraversare il ponte sul fiume per arrivare in  stazione
STAZIONE DI RIOLA- STAZIONE DI PORRETTA
Facile, 2 giorni, 1 posto tappa, massima quota 900mslm, tracciato CAI bianco-rosso, sentieri n. 039, 009, 155, 157, 167. Si può arrivare in treno da Bologna e Pistoia oppure in auto.
1° giorno: tappa di 7/8 ore, da 300 a 900 mslm, circa 20 km: fuori dalla stazione attraversare il fiume Reno (nella piazza c’è la chiesa dell’architetto finlandese Alvar Aalto) quindi a sx sulla strada per circa un km (sotto il castello Rocchetta Mattei) e poi a sx ancora sul sentiero strada CAI 039, che porta alla Scola di Vimignano (borgo in pietra molto caratteristico con il cipresso millenario). Proseguire ancora verso Montovolo (dove sorge la bella chiesa) fino a Serra dei Coppi sempre lo 039 verso Torlai e quindi a dx sempre sullo 039 e sulla strada a sx per Matella per riprendere il sentiero 039 verso Monte Fontanavidola sulla Via dei Santuari. Seguire ancora lo 039 o Via degli Etruschi, verso passo dello Zanchetto dove si deve seguire l’ asfaltata sp62 proseguire diritti verso il lago Brasimone per un km fino a Sassigolaia-Caselina presso il nostro agriturismo per la cena e pernottamento.
2° giorno: tappa di 6/7 ore, partenza a 900 arrivo 400mslm, circa 20 km: dall’agriturismo a dx per il lago poi a dx per la strada lungo lago e poi lungo torrente Brasimone. All’incrocio con lo sterrato girare a dx sulla strada asfaltata per un km fino all’intersezione del sentiero CAI 009 alla vs sx seguirlo fino a Stagno che diviene sentiero CAI155 o Alta Via dei Parchi, scendere fino al fiume, attraversare il ponte e seguire il sentiero a dx lungo il torrente e poi lungo il lago di Suviana, all’inetrsezione proseguire diritti sul sentiero n. 157 attraversare la straa e seguire il sentiero verso Pida e quindi Lizzo tenendo la dx- qui il sentiero ha doppia numerazione 157 e 167-. Il sentiero 157 scende a sx verso Poggio Barone e poi Madonna del Ponte. Qui girate a dx per la Porrettana e quindi sul ponte attraversare il fiume per arrivare in stazione.  
STAZIONE DI RIOLA- STAZIONE DI PONTE DELLA VENTURINA
Impegnativo, 2 giorni, 1 posto tappa, massima quota 1200 mslm, tracciato CAI bianco-rosso, sentieri n. 039, 155, 21A, 161, 163,169. Si può arrivare in treno da Bologna e Pistoia oppure in auto.
1° giorno: tappa di 7/8 ore, da 300 a 900 mslm, circa 20 km: fuori dalla stazione attraversare il fiume Reno (nella piazza c’è la chiesa dell’architetto finlandese Alvar Aalto) quindi a sx sulla strada per circa un km (sotto il castello Rocchetta Mattei) e poi a sx ancora sul sentiero strada CAI 039, che porta alla Scola di Vimignano (borgo in pietra molto caratteristico con il cipresso millenario). Proseguire ancora verso Montovolo (dove sorge la bella chiesa) fino a Serra dei Coppi sempre lo 039 verso Torlai e quindi a dx sempre sullo 039 e sulla strada a sx per Matella per riprendere il sentiero 039 verso Monte Fontanavidola sulla Via dei Santuari. Seguire ancora lo 039 verso passo dello Zanchetto dove si deve seguire l’ asfaltata sp62 proseguire diritti verso il lago Brasimone per un km fino a Sassigolaia-Caselina presso il nostro agriturismo per la cena e pernottamento.
2° giorno: tappa di 8 ore, partenza a 900 arrivo 400mslm, circa 24 km: dall’agriturismo a dx per il lago poi a dx per la strada lungo lago e poi lungo torrente Brasimone. All’incrocio continuare diritti sullo sterrato sentiero CAI 155 e all’incrocio girare a dx e poi a sx per la Succhiata poi Eremo del Viandante fino a raggiungere il crinale di Monte Calvi (la cima più alta del parco). Qui inizia la lunga discesa sul sentiero 21A verso il borgo storico abbandonato di Chiapporato. Oltrepassare il piccolo borgo per immettersi a valle sulla strada forestale e diritti verso Stagno. A sx sull’asfaltato e seguire la segnaletica CAI sentiero 155 o Alta Via dei Parchi verso il torrente Limentra. Attraversare il ponte sul fiume (qui c’è l’incubatoio dei pesci del parco) e a dx riprendere il sentiero 155 lungo il fiume e poi lungo il lago di Suviana. All’intersezione con il 157 tenere la sx sul 155 verso l’abitato di Poggio di Badi. Continuare sul 155 fino al lago Di Pavana, attraversare la diga e quindi attraversare la statale Porrettana, verso il paese (ci sono varie intersezioni con sentieri che per alcuni tratti riportano più numerazioni) tenere la dx verso Ponte della Venturina, sentiero 163-169. Attraversare il ponte sul fiume per arrivare in  stazione.
Contattateci per avere tutte le informazioni dettagliate dei tracciati sulle carte escursionistiche

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu