Sentieri - podere caselina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sentieri

Qui troverari alcuni spunti per passeggiate ed escursioni partendo direttamente dalla sede aziendale;  in Agriturismo troverai la brocure dettagliata dei percorsi

L'azienda è Posto tappa di alcuni impostanti percorsi a piedi:        
L’alta via dei parchi corre sull'Appennino attraversando la regione Emilia-Romagna (27tappe) partendo da Berceto/Parma-fino al mare alle porte di Rimini. Noi siamo posto tappa tra 11/12 Poranceto-Caselina. La via degli Etruschi, che mette in collegamento le due città gemelle etrusche: Artimino/Prato e Marzabotto in 3/4 tappe. La Via dei Santuari o MATER DEI Il sentiero ricalca un’antica strada transappenninica che da Bologna permetteva restando sul crinale Setta-Reno, poi Brasimone-Limentra di raggiungere Prato collegandosi alla via Francigena percorsa da pellegrini giubilari per recarsi a Roma. Inoltre da Castiglione dei Pepoli puoi immetterti sulla Via della Lana e della Seta che collega Prato a Bologna

L'azienda è collegata alla sentieristica CAI esistente con un raccordo per i sentieri 043-043A-043B-039 e 011, percorrendo il tratto verso il crinale che attraversa il Podere su un percorso adatto ad adulti e bambini e fattibile a piedi, a cavallo, in mountain bike ed e-bike (i tempi sono indicativi a piedi):

Percorso 1 (20 minuti) – Si raggiungono le praterie per arrivare al lago Brasimone

Percorso 2 (40 minuti)- Da qui si raggiunge la località Porranceto immersa in un bosco secolare con castagni di oltre 700 anni e dove è possibile visitare il Museo del Bosco del Parco dei laghi.

Percorso 3 (40 minuti) – Raccordo di Monte di Baigno verso Barbamozza dove dipartono tutti i sentieri del parco dei laghi per raggiungere le mete più interessanti come il borgo di Chiapporato ed il crinale di Monte Calvi sull'AltaVia dei Parchi (27 tappe sul crinale dell'Emilia Romagna).

Percorso 4 (40 minuti) – Raccordo Passo dello Zanchetto per proseguire sulla Via dei Santuari -Mater Dei che collega S.luca a Bologna a S. Anna a Prato e l’antica via del Ferro che parte dall’Isola d’Elba per raggiungere Spina sull’Adriatico;

Percorso 5 (2 ore anello) - Lungo questo percorso di monte Alpegella, sulle cui pareti rocciose a strapiombo dei balzi del Cigno, si osservano gli splendidi volteggi del falco Pellegrino per raggiungere la Chiesa Madonna del Cigno la cui fortificazione risale al 1200.

Percorso 6 (1 ora)- Per la Via della Lana e della Seta, percorso a tappe tra Prato/Firenze e Bologna

Percorso 7 (2 ore)- Monte Vigese verso Montovolo sulla Via degli Etruschi che collega le due città gemelle di Marzabotto e Artimino in 4 tappe.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu