podere caselina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Benvenuto!

Nel cuore dell’Appennino Bolognese, accarezzata dalle brezze dei laghi Suviana e  Brasimone, ad una altitudine di 900 mslm  c’è l’Azienda Agricola Podere Caselina.
Qui, tutto parla il linguaggio della natura, il paesaggio, l’ambiente, l’agricoltura bio ed il Parco Regionale dove :
- l’'autunno ci sorprende con i suoi colori ed è la stagione degli amori: qui i cervi bramiscono ed i suoni si odono in lontananza.
- la quiete dell’inverno ci regala la neve con le sue lunghe notti e i profumi dei camini fumanti.
- il risveglio della primavera  ci illumina di colori
- l’'estate è l’armonia del luogo, di suoni, colori, profumi e sapori.    



LAVORI IN AZIENDA:
Con l'arrivo della primavera nel castagneto si completano le attività di pulizia e manutenzione effettuate per tutto il  periodo invernale. Si effettua la raccolta delle Marze dalla pianta madre destinate alla propagazione mediante innesto immediato con la tecnica  "a doppio spacco inglese" e/o "a spacco pieno".  A Primavera inoltrata altre Marze adeguatamente conservate verranno propagate mediante innesto "a Corona".  Nel lamponeto si interviene sui filari danneggiati dalle intemperie invernali rinforzandoli. Si ripristina l'impianto d'irrigazione a goccia, che verrà attivato esclusivamente nei periodi di forte siccità. In campo, preparazione del letto di semina, mediante fresatura meccanica del terreno ricoperto da varità leguminose "a perdere"  (sovescio).





Eventi e Notizie del Mese

Per le vostre occasioni di festa prepariamo bomboniere composte da sacchetti di lavanda (vai a "galleria fotografica" per vederne un esempio)

22 maggio
 GIORNATA DELLA BIODIVERSITA' FATTORIE APERTE . Programma della giornata  Biodiversità rurale:
Ore 12,30 pranzo su prenotazione con prodotti
aziendali stagionali
Ore 15,30 passeggiata tra le colture aziendali
verso i prati del Poranceto
Nel Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone
Ore 16,15 visita al “Museo del bosco” al Poranceto, via Porancé, 8 a Camugnano,
Sarà posta attenzione alle specificità delle coltivazioni
biologiche e alla biodiversità del
paesaggio rurale che caratterizza il territorio Appenninico bolognese.

In collaborazione con il Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu